Compattazione di
contenitori liquidi e rifiuto bagnato

-75%

riduzione
del volume

compattazione
compattazione
biogas
Cartiere (Pulper), Biogas, Food & Beverage, Cosmetics

Riduzione dell’impatto ambientale

Valore economico dello scarto per tutta la filiera

pulper

Disidratazione e riduzione fino al 75% del contenuto liquido

Attraverso un intelligente sistema di smaltimento è possibile recuperare l’elevato valore energetico dei rifiuti, anche partendo da contenitori pieni e da rifiuto bagnato.

Bottiglie in PET, tetrapak, contenitori e flaconi vari ancora pieni di liquidi, così come rifiuti bagnati (salviettine umidificate) richiedono alti costi di smaltimento dato dal peso e dal volume. 

Il liquido può essere espulso grazie alle macchine Strizzatrici “Dewatering” della Runi. Queste macchine sono in grado di spremere il 95% di liquidi contenute nelle confezioni o di ottenere una riduzione volumetrica di 8:1. Quando vengono compattati il trasporto di questi contenitori svuotati diventa conveniente perché lo spazio di trasporto viene utilizzato in modo ottimale e alcuni materiali compatti possono essere venduti come materiale di riciclaggio e riutilizzati come materia prima per altre produzioni. 

Le presse strizzatrici sono fondamentali anche quando c’è la necessità di distruggere scarti di fabbrica, produzioni difettose o partite alimentari scadute (yogurt, bevande, gelati…)
I grandi fusti d’acqua in policarbonato utilizzati per i refrigeratori di acqua minerale e i secchi di vernice, non sono pratici da trasportare e smaltire a causa delle loro dimensioni e dell’enorme quantità di spazio vuoto di cui hanno bisogno. Separarli dal liquido che contengono e compattarli rende queste operazioni più facili ed economiche.
Le bottiglie in PET sono l’imballaggio preferito per bevande analcoliche, gassate, succo di frutta e acqua. Questa ampia distribuzione di bottiglie in PET ha reso lo smaltimento un grande problema.
Tutti i tipi di imballaggi per cosmetici come flaconi, tubi morbidi, bottiglie, lattine. In questo caso il contenuto (mascara, rossetto, lozioni, polveri, dentifrici…) può essere utilizzato per produrre biogas.
Lattine di alluminio, latte per alimenti, contenitori in tetrapak, vasetti di plastica di materiale difettoso o scaduto. Leggi l’articolo sul “caso NEN”
Rifiuto bagnato come le salviette umidificate, lo scarto umido rimanente dalla lavorazione della carta riciclata e dal lavaggio delle bottiglie di vetro da riutilizzare (etichette bagnate).
food beverage
cosmetics
biogas
Cartiere

I vantaggi della compattazione di contenitori liquidi

01

Riduzione del volume e dei rifiuti

02

Maggiore valore economico del rifiuto

03

Riduzione dell’impatto ambientale

04

Costi di trasporto ridotti e logistica efficiente

Prodotti per la compattazione di contenitori liquidi

La tua attività ha la necessità di smaltire contenitori pieni di liquidi o rifiuto bagnato? Vuoi sapere come migliorare la gestione dei rifiuti, creando valore per la tua azienda?

Contattaci e un nostro esperto ti fornirà tutte le informazioni ed i migliori consigli!

    * Letta l'informativa sulla Privacy Policy del sito, acconsento il trattamento dei dati.

    Acquisto o noleggio? Contattaci per una consulenza!

    Puoi contattarci da telefono +39 030 7741335 o al seguente indirizzo e-mail: info@falcorpresse.it