Pressa SK200 -TWIN

Compattazione EPS (polistirolo)
Specifiche tecniche pressa SK200-TWIN

 

Dimensioni
Soggette a modifiche tecniche

Dati tecnici

 

Materiali EPS (polistirolo)
Densità raggiunta 350 kg/m³
Capacità oraria 45 Kg
Capacità giornaliera 900 Kg
Dimensione Blocchi 200 x 200 mm
Bocca di carico (standard) 750x 750 mm
Livello sonoro Standard: 77 – 100 dB (ad 1 metro di distanza)

Con insonorizzazione: 68 – 85 dB

Peso 750 Kg
Dimensioni 3.868 x 890 x 1.600 mm
Motore Motore principale: 7,5 kW
Pompa idraulica: 0,55 kW
Alimentazione 3 x 400V, 50Hz, 32A
Marchiatura Approvato CE

 

* In base al tipo di densità del materiale

Compattazione del polistirolo (EPS)

Descrizione

La pressa a coclea per polistirolo SK200-TWIN è consigliata per chi deve smaltire in rapidità elevate quantità (fino a 50 tonnellate all’anno) di EPS, anche conosciuto come polistirolo.
Il polistirolo viene compattato in doppi blocchi, solidi e uniformi, grazie all’azione di una doppia vite a coclea, ognuna con un proprio canale di compattazione a regolazione idraulica automatica.
La pressa SK200-TWIN è di semplice utilizzo e i vari sensori integrati assicurano un funzionamento facile, con funzione Start&Stop automatica e velocità regolabile in base alla densità del polistirolo. E’ possibile installare la pressa sotto ad un silo per gestire lo smaltimento di elevate quantità in tempi dilazionati.

La vite a coclea è in grado di compattare l’EPS fino ad un rapporto di 50:1, permettendo di ottenere blocchi concentrati della densità di circa 350 Kg/m³. Il polistirolo compattato può essere accatastato manualmente su bancali, semplificando la gestione dello smaltimento in maniera innovativa, moderna ed ecologica.

Se prima della compattazione erano necessari 50 camion per il trasporto del materiale ai centri di raccolta, ora ne è sufficiente soltanto uno, sul quale si può caricare fino a 20 tonnellate di polistirolo. Grazie all’assistenza dell’ufficio commerciale di Falcor, i blocchi di EPS concentrato potranno essere ceduti come materia riciclabile, ricavandone un importante controvalore economico.

 

TRASFORMA IL TUO RIFIUTO IN VALORE!

Funzionamento della pressa per polistirolo

L’ EPS viene pre-triturato all’interno della tramoggia, dalla quale viene poi spinto e compattato – grazie alla vite a coclea – in solidi blocchi, in uscita attraverso un canale idraulico.

La pressa SK200-TWIN è molto intuitiva per l’operatore e i diversi sensori installati garantiscono un semplice e sicuro funzionamento, anche grazie al processo automatico di Start & Stop
e regolazione di velocità per polistirolo con diverse densità. E’ inoltre possibile posizionare la pressa sotto un silo.

Per i negozi al dettaglio consigliamo di equipaggiare la macchina con materiale insonorizzante e coperchio sopra la tramoggia.

Vantaggi

  • Controvalore dalla cessione dei blocchi di polistirolo compattato
  • Riduzione dei costi di lavorazione, trasporto e stoccaggio
  • Sicurezza per gli operatori, grazie alle funzioni di Start & Stop automatico
  • Elevate prestazioni in rapporto all’investimento economico

Optional

  • Ruote (set da 5 pezzi)
  • Coperchio tramoggia
  • Insonorizzazione tramoggia e coperchio (riduzione di 10-15 dB di rumorosità)

Leggi gli articoli:

Il caso “La Gaviota”

Contattaci

Richiedi informazioni

Letta l'informativa sulla Privacy Policy del sito, acconsento il trattamento dei dati ai sensi dell’art. 13 d.lgs. 196/03 “Codice in materia di protezione dei dati personali”