DEPACKER DRM
(Double Rotor Mill)

Sconfezionamento e separazione efficiente della frazione organica

Vantaggi ed utilizzo del Depacker DRM

I rifiuti organici, come quelli risultanti dalla raccolta urbana, contengono generalmente una percentuale variabile di materiale estraneo, ad esempio imballaggi in plastica.
La separazione efficiente della frazione organica dalle impurità è di importanza cruciale per il recupero energetico e il riciclo dei rifiuti organici negli impianti di BIOGAS.
Più accurata e precisa è la separazione all’inizio del processo, più economici saranno i passaggi successivi.
Il Depacker DRM è una macchina estremamente efficiente che consente un’elevata precisione nella separazione delle sostanze organiche da altri materiali, ad esempio imballaggi in plastica, proprio nelle prime fasi di trattamento del materiale.

Ha prestazioni estremamente elevate:
• Fino a 25 tonnellate di rifiuti organici processati in un’ora
• Output frazione organica con un elevato grado di purezza

Grazie alla struttura compatta e robusta totalmente in acciaio INOX, è in grado di
sopportare carichi di lavoro impegnativi funzionando anche 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
E’ bene sottolineare anche la grande facilità di manutenzione, data dall’eccellente accessibilità e dalla possibilità di sostituire le parti soggette ad usura. I rulli battitori hanno due alloggiamenti distinti accessibili tramite carter indipendenti apribili idraulicamente.
Il Depacker DRM separa i rifiuti organici e gli imballaggi senza aggiungere acqua o liquidi.
Solo nel caso di rifiuti organici molto secchi un’aggiunta minima di liquido attraverso ugelli integrati può migliorare le prestazioni di separazione.

punti di forza

Funzionamento del Depacker DRM

  1. Il materiale in entrata viene convogliato nella camera di macinazione tramite una tramoggia di ricezione e una coclea.

  2.  Gli ampi battitori del primo rotore aprono le confezioni in modo affidabile e delicato senza schiacciarle troppo. Il processo di separazione avviene attraverso impatto, lacerazione e tranciatura.

  3. Grazie alla breve distanza tra il battitore e il vaglio, la biomassa viene pressata attraverso il vaglio senza la necessità di aggiungere molto liquido.

  4.  Il secondo rotore riprende il materiale e ripete nuovamente il processo

  5. Dopo la separazione, le sostanze organiche (parte liquida) vengono spinte in un serbatoio di stoccaggio per l’ulteriore lavorazione.

  6. Il materiale di imballaggio (parte solida) è molto leggero e viene espulso dal lato della macchina mediante forza centrifuga. Questo cade direttamente in una pressa a coclea che elimina ulteriormente l’acqua in eccesso fino ad ottenere un prodotto compattato e leggero al trasporto.

  7. I corpi estranei che contengono ancora troppo materiale organico rimangono nella macchina fino a quando abbastanza leggeri da essere espulsi.
Depacker: vista in sezione con flusso (percorso) dei materiali

Scheda tecnica

Prestazioni di separazione fino a max. 25 t/ora
Potenza motore elettrico 400V-50Hz - 2x 55 kW
Velocità rotazione dei rotori 1500 min/1
Superficie totale organi ad impatto (martelli) 0,8 m²
Superficie della matrice forata (vaglio) 1,30 m²
Dimensioni LxPxA (mm) 2.570 x 2.835 x 1.930 mm
Peso (kg) 4.500 kg
Livello di pressione sonora < 90 dBA

DEPACKER DRM

Il Depacker DRM è un sistema estremamente
efficiente che consente un alto grado di
separazione della frazione organica dal
materiale di imballaggio.

Vuoi sapere come gestire il tuo rifiuto, creando valore per la tua azienda?

Contattaci e un nostro esperto ti fornirà tutte le informazioni ed i migliori consigli!

    * Letta l'informativa sulla Privacy Policy del sito, acconsento il trattamento dei dati.

    Acquisto o noleggio? Contattaci per una consulenza!

    Puoi contattarci da telefono +39 030 7741335 o al seguente indirizzo e-mail: info@falcorpresse.it