Rifiuti che si accumulano? Il caso “Alpori Festa”

Il caso Alpori Festa

Rifiuti che si accumulano? Il caso “Alpori Festa”

Che fare quando chi si occupa di raccolta dei rifiuti decide di non erogare più il servizio? Il rischio di ritrovarsi tra montagne di sacchi e cartoni da smaltire è alto, se non si agisce in maniera tempestiva e non si riesce a trovare la soluzione perfetta.

Alpori Festa & C. Spa è un’azienda bresciana che dal 1928 si occupa di distribuzione di bevande in Lombardia sia a locali che a privati.

L’azienda acquista e rivende prodotti senza trasformarli. Le confezioni vengono ricevute imballate su bancali avvolti da film plastico che vengono aperti e smistati per consegnare le singole confezioni.
Il rifiuto da smaltire è quindi per 80% plastica termoretraibile da imballaggio . Il restante 20% è composto dal cartone delle confezioni che devono essere aperte in caso ci sia necessità di vendere bottiglie sfuse.balle di plastica da imballaggi
Non avendo produzione e rivendendo direttamente i prodotti ricevuti, la Alpori Festa non ha altri rifiuti da smaltire: la quantità di rifiuti di plastica prodotta alla settimana si aggira intorno ai 100 kg.

 

Come avveniva la gestione dei rifiuti?

Il film plastico veniva inserito nel sacchetti standard forniti dall’azienda municipalizzata, che una volta alla settimana provvedeva alla raccolta tramite i propri addetti.
L’azienda si è trovata improvvisamente a dover gestire il problema di accumulo di plastica: l’azienda che si occupava della raccolta dei rifiuti ha deciso infatti di sospendere il servizio di raccolta alle aziende.
Con tempi stretti, mentre in azienda si accumulavano i sacchi di plastica, la soluzione più veloce e di facile realizzazione è stata contattare Falcor e procedere all’acquisto di una pressa verticale.

La B4 è una macchina piccola, veloce da installare e subito pronta all’uso

La macchina scelta, in base al volume di rifiuto prodotto, è la pressa verticale B4. Si tratta di una pressa di taglia piccola, che produce balle di circa 50/60 kg. La facilità di installazione e di movimentazione della pressa B4 fa in modo che in pochi giorni si possa avere la pressa installata e funzionante in azienda.

Con le presse verticali Bramidan e la tempestività di Falcor, l’ Alpori Festa ha trovato una soluzione immediata al suo problema.

Compattare ha inoltre portato ad altri vantaggi nel lavoro quotidiano. L’installazione della pressa verticale B4 “sicuramente ha reso più ordinata la raccolta di questi rifiuti riducendo notevolmente l’ingombro e lo spazio per lo stoccaggio” dichiara con soddisfazione il signor Alpori.

Il volume di 15-20 sacchi di plastica prodotti alla settimana si è convertito in due balle compattate della dimensione di 77x50x60 cm cadauna.

Risolto l’immediato problema dell’accumulo di plastica, l’azienda ha poi avuto la possibilità di contattare un’azienda specializzata che si occupa di ritirare, recuperare e riciclare sia plastica che cartone.

Il risultato più importante raggiunto con l’utilizzo della pressa è stato per l’azienda il riuscire a risolvere in tempi brevi quello che poteva diventare un grosso problema di gestione dei rifiuti. “A causa della improvvisa interruzione del servizio di raccolta rifiuti alle aziende ci siamo trovati con la prospettiva di continuare ad accumulare sacchi di plastica senza aver l’immediata possibilità di smaltimento”. Aver contattato Falcor significa quindi aver trovato “la soluzione ottimale al problema”.

Vantaggi ottenuti dalla Alpori Festa

  • Risolvere nell’immediato l’improvvisa interruzione del servizio di raccolta rifiuti alle aziende
  • Ambienti più ordinati
  • Minor spazio occupato per lo stoccaggio
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.